Tour Messico
Condividi su:

Partenze tutti i LUNEDI' - Minimo 2 massimo 14 persone - guida in italiano

  • città

    Città

    Località: CITTÀ DEL MESSICO / TEOTIHUACAN / TUXLA GUTIERREZ / SAN CRISTOBAL / SAN JUAN CHAMULA / ZINACANTAN / AGUA AZUL / PALENQUE / CAMPECHE / UXMAL / MERIDA / CHICHEN ITZA
  • date di partenza

    Partenze tutti i LUNEDI con minimo 2 persone
    --------------------------------------------
    Le seguenti date sono esclusive per il mercato italiano con almeno 4 partecipanti
    Giugno: 05 - 19
    Luglio: 10 - 17 - 31
    Agost: 07

  • itinerario

    01 giorno CITTÀ DEL MESSICO
    Arrivo all'aeroporto di Città del Messico, accoglienza di benvenuto e trasferimento verso la città. Sistemazione in hotel e pernottamento.

    02 giorno CITTÀ DEL MESSICO/TEOTIHUACAN/CITTÀ DEL MESSICO (100 Km)
    Colazione americana. Inizio delle visite previste a Città del Messico, capitale del paese in cui spicca Plaza de la Constitución o Zocalo, circondata da edifici di grande valore architettonico, artistico e storico come il Palazzo Nazionale con i murales di Diego Rivera, la Cattedrale e il Templo Mayor. Si realizzerà un percorso panoramico tra i principali viali della città e i suoi monumenti, come il Paseo de la Reforma e Plaza de las Tres Culturas situata a Tlatelolco. Questa era per gli Aztechi il mercato più importante del loro impero, poiché venivano importati, scambiati e venduti un'ampia varietà di prodotti. Si proseguono le visite dirigendosi verso l'area archeologica di Teotihuacan, la misteriosa città degli dèi dove si possono ammirare la gigantesca Piramide del Sole (costruita nel I secolo), la Piramide
    della Luna (costruita nel II secolo), il Viale dei Morti, la Cittadella con il Tempio di Quetzalcoatl e il Palazzo delle Farfalle. Pranzo. Rientro verso la città e sosta presso la moderna Basilica di Guadalupe, patrona del Messico e maggior centro di pellegrinaggi di tutta l’America Latina. Rientro in hotel e resto del pomeriggio libero. NOTA: La visita dei murales che affrescano le pareti interne del Palazzo Nazionale non può essere garantita, in quanto l’edificio è sede della Presidenza della Repubblica e in alcune circostanze resta chiuso al pubblico a causa di eventi politici.

    03 giorno CITTÀ DEL MESSICO/TUXTLA GUTIERREZ/SAN CRISTOBAL DE LAS CASAS (68 Km)
    Colazione americana. Trasferimento in aeroporto e volo verso Tuxtla Gutierrez. Arrivo e trasferimento al molo di Chiapa de Corzo, dove si prenderà una barca per risalire lungo il fiume Grijalva e ammirare l'imponente Canyon del Sumidero, un dono di madre Natura dalle imponenti pareti e simbolo della regione. In seguito, si passerà dal centro della cittadina di Chiapa de Corzo per uno sguardo alla particolare fontana in stile moresco, dalla tipica forma a corona reale. Pranzo e continuazione nel pomeriggio verso San Cristobal de Las Casas. Sistemazione e pernottamento in hotel.

    04 giorno SAN CRISTOBAL DE LAS CASAS/COMUNITÀ INDIGENE/SAN CRISTOBAL DE LAS CASAS (20 Km)
    Colazione americana. Mattinata dedicata alla visita del mercato indigeno di San Cristobal de las Casas, del tempio di Santo Domingo e del Museo dell'Ambra, tutti ubicati nel centro di questa bellissima cittadina coloniale dove un giorno si rivelò dalla foschia il subcomandante Marcos. Si visiteranno quindi le tipiche e colorate comunità Tzotziles di San Juan Chamula e Zinacantan, testimonianza vivente delle etnie Maya, dove le tradizioni locali e i retaggi della conquista si fondono
    in un vibrante sincretismo religioso. Resto del pomeriggio libero per poter visitare autonomamente le vie del centro. Pernottamento.

    05 giorno SAN CRISTOBAL DE LAS CASAS/AGUA AZUL/PALENQUE (191 Km)
    Colazione americana. Discesa dalle alture verso la foresta tropicale attraverso un tortuoso paesaggio e una fitta vegetazione, per raggiungere il fiume Yaxhá e godersi i dintorni delle cascate di Agua Azul. Il loro impressionante colore azzurro durante la stagione secca e il verde intenso della vegetazione che le circonda sono uno spettacolo della natura. Proseguimento per Palenque, sistemazione e pernottamento in hotel.

    06 giorno PALENQUE/CAMPECHE (362 Km)
    Colazione americana. Visita del sito archeologico di Palenque. L'inestimabile ricchezza di pietra bianca e il verde smeraldo della giungla, la magnificenza delle sue costruzioni e la fitta nebbia che a volte le avvolge, rendono la zona indimenticabile: si potranno ammirare vari edifici, tra cui il Tempio delle Iscrizioni, all’interno del quale è stata scoperta la tomba del Gran Signore “Pakal”, il cui viso era adornato con una preziosa maschera di giada. Al principio o al termine della visita si potrà realizzare una camminata all’interno della selva lacandona. In seguito, partenza per Campeche con sosta per il pranzo. Arrivo nella città fortificata, un tempo terra di conquista per i pirati dei Caraibi e ora Patrimonio Culturale dell'Umanità. Visita del centro storico con le sue caratteristiche case colorate, sistemazione e pernottamento.

    07 giorno CAMPECHE/UXMAL/MERIDA (169 Km)
    Colazione americana. Partenza per Uxmal, una delle aree archeologiche più importanti lungo il percorso chiamato Strada Puuc. Durante la visita osserveremo la grandezza della Piramide dell’Indovino e la bellezza del Palazzo del Governatore, costruiti secondo il preciso stile architettonico Maya di questa zona. Pranzo e continuazione a Merida. Tour panoramico della città, il cui splendore è dovuto al commercio delle fibre di agave in epoca coloniale: le sue residenze in stile francese, italiano ed arabo testimoniano la ricchezza passata. Sistemazione e pernottamento.

    08 giorno MERIDA/CHICHEN ITZA/RIVIERA MAYA o CANCUN (309 Km)
    Colazione americana. Partenza per Chichen Itza, recentemente dichiarata meraviglia del Mondo Antico e luogo della cultura Maya per eccellenza in tutto il suo splendore. Si visiteranno l'Osservatorio, la Piramide del Castillo conosciuta in tutto il mondo, il Campo di Pelota e altre strutture di interesse che faranno viaggiare il pensiero indietro nel tempo. Pranzo. Al termine continuazione con una visita al Cenote Saamal, dove sarà possibile fare un bagno rinfrescante. Proseguimento per la Riviera Maya o Cancun e termine dei servizi.

  • Include - non include

    Incluso: 7 notti in hotel 4 stelle con prima colazione - 5 pranzi - Trasporto in van, minibus o autobus con aria condizionata - 1 bottiglia d'acqua ½ litro per giorno di escursione e per persona - Guida accompagnatore certificato di lingua italiana - Entrate per Teotihuacan, barca nel Canyon del Sumidero, comunità indigene, Museo dell'Ambra, Agua Azul, Palenque, Uxmal, Chichen Itza, Cenote Saamal - Facchinaggio in hotel - assicurazione medico/bagaglio

    Non incluso: tutti i voli - Early check-in - late check-out – pernottamenti a Cancun o Riviera Maya – pasti non menzionati - Bevande – Mance - assicurazione annullamento

  • prezzi

    Quota da € 2.050 per persona

  •  

    Tour LE MERAVIGLIE DEL MESSICO CLASSIC - 8 giorni - 2022
    partenze tutti i LUNEDI' - garantite con minimo 2 persone 
    quote per persona a partire da €

    doppia tripla singola bambino 2/11 anni
     1.630 1.580 1.929 830

    Incluso: 7 notti in hotel 4* con prima colazione - 7 pranzi in corso di escursione - Trasporto in automezzo con aria condizionata - Guide locali parlanti italiano-spagnolo - Ingresso a siti archeologici e musei citati nel programma - Barca condivisa presso il Canyon del Sumidero – rilascio dei Clienti presso l’hotel prescelto a Cancun, Riviera Maya o Tulum – assicurazione medico/bagaglio

    Non incluso: tutti i voli intercontinentali e interni - Spese extra personali – pasti non espressamente indicati - Bevande - mance a guide, autisti, bellboys, camerieri – assicurazione medico/bagaglio

     

     

     

  • Messico - Informazioni Utili


    Descrizione: Un Paese allegro, con una popolazione piena di vita e coinvolgente. Un Paese che offre una cultura millenaria e un mare cristallino. Una civilta' che ha saputo costruire la piramide piu' alta del mondo e dove, architetti, astronomi e ingegneri hanno saputo mettere in pratica architetture che ancora adesso sono fonte di discussione. Un mare da incanto, con una barriera corallina senza confronti. Tutto del Messico vi lascera' senza fiato!
    Passaporto e visto: È sufficiente essere in possesso di passaporto valido per almeno 6 mesi oltre la data d’ingresso. Non è necessario il Visto.
    Lingua: La lingua ufficiale è lo Spagnolo, anche se la pronuncia è diversa da quello parlato in Europa.
    Consigli sanitari e vaccinazioni: Nessuna vaccinazione è obbligatoria. È comunque consigliabile portare con sé disinfettanti intestinali, fermenti lattici (la maledizione di Montezuma, spesso si fa sentire!!). Si consiglia di non dimenticare un repellente per gli insetti e una buona crema solare.
    Fuso orario: La differenza rispetto all’Italia è di 7 ore in meno (6 quando in italia vige l’ora lgale). Negli Stati del Nord la differenza è di 8 ore, e in Baja California la differenza è di 9 ore.
    Clima: Verso le pianure costiere e nella Penisola dello Yucatan il clima è sempre caldo e umido, mentre negli altopiani centrali e nel Chapas il clima diventa più secco e temperato. La stagione delle piogge (più calda) va da maggio ad ottobre, mentre in settembre sono possibili uragani. Da giugno a novembre le giornate sono soleggiate con possibili temporali nel pomeriggio e con temperature che arrivano a 30 gradi. Da dicembre a maggio il clima diventa secco.
    Valuta: La divisa nazionale è il Peso messicano. Attualmente un euro corrisponde a circa 16 pesos.
    Elettricità: 110 volts. Consigliamo di munirsi di adattatore universale.

    Località raggiunte dal tour

    Campeche
    Descrizione: San Francisco de Campeche è una città di circa 200.000 abitanti e capitale dell'omonimo stato. Un tempo la città era racchiusa entro una muraglia di forma esagonale per essere protetta dalle frequenti incursioni dei pirati. Ora di quella muraglia restano solo le rovine e una serie di “baluartes”, ovvero torri adibite a postazioni di avvistamento. La maggior parte degli edifici di Campeche è in stile coloniale e presenta dei suggestivi colori pastello che ricordano un po' L'Avana. La parte più interessante della città è senza dubbio il centro storico, ancora ben conservato e dichiarato nel 1999 patrimonio dell'umanità da parte dell'UNESCO. Da visitare Plaza de la Indipendencia, Casa de la Cultura, Palacio Municipal e il Teatro Francisco de Paula Toro, mentre, riguardo all'architettura religiosa, si segnala la splendida Catedral de Nuestra Señora de la Inmaculada Concepción, l'ex Templo de San José e le numerose chiese come quella dedicata a San Francisco e quella a Santa Ana. Dal punto di vista di interesse militare da vedere i vari “baluarte” e in particolare i due forti di San Miguel (dentro cui si trova il Museo della Cultura Maya) e San José el Alto.

    Città del Messico
    Descrizione: Città del Messico si estende su un altopiano del Messico centrale a circa 2300 metri s.l.m. Capitale del paese nonché il suo principale centro ha una popolazione di circa 20.000.000 di abitanti. E’ inoltre una delle più grandi metropoli del mondo, e della metropoli presenta il fascino e i problemi di queste grandissime città. Gode di un clima che la rende visitabile in qualunque periodo dell’anno anche se chi si reca in città deve prepararsi al suo traffico e alla continua confusione in qualsiasi ora del giorno ed è costituita da un Centro Storico, la zona più interessante dal punto di vista turistico, e da un’infinita periferia. Fondata in tempi antichissimi, la città era popolata dagli Aztechi, che fondarono Tenochtitlan, in seguito rasa al suolo e ricostruita dagli spagnoli. Oggi la città è il principale centro politico, amministrativo, economico e industriale del paese. Centro Storico: è il punto migliore per una visita che inizia normalmente dallo Zocalo, che è il nome con cui è più comunemente nota la Plaza de la Constitucion, vero cuore della città. Nei pressi della piazza si trovano alcuni dei principali edifici istituzionali del Messico tra cui il Palazzo Nazionale, in cui si trovano gli uffici del presidente e la Campana di Dolores, il Tempio Mayor, la cui origine risale al periodo azteco, e la Catedral Metropolitana. Dalla piazza attraverso la Avenida Madero si giunge all’Alameda Central, il principale parco della città, dove si trovano il Palazzo delle Belle Arti e la Torre Latinoamericana. Non lontano dal parco si trova la Piazza della Repubblica, con il Monumento alla Rivoluzione. Dall’Alameda inoltre parte il Paseo de la Reforma, la principale arteria di Città del Messico, in cui si trovano interessanti edifici e che conduce alla Zona Rosa, dove si trovano i negozi e i locali più esclusivi. Lungo la strada si trovano il Monumento a Cuauhtemoc e il Monumento alla Indipendenza. Il Bosque de Chapultepec: immenso parco che ospita il Museo Nazionale di Antropologia, Plaza Santo Domingo: anticamente i condannati a morte percorrevano questa piazza prima di essere uccisi. Intorno alla piazza, si ergono la Chiesa di Santo Domingo e il Museo della Medicina Mexicana. Xochimilco: nella zona meridionale si trova questa zona che ha come maggiore attrazione il Lago di Huetzalin. Per gli amanti dello sport è d'obbligo una visita a l’Azteca, uno degli impianti più belli del mondo, che in passato ospitò due finali mondiali e la mitica Italia-Germania del 1970. Nei dintorni della capitale si trova Teotihuacan, con la Cittadella e le piramidi del Sole e della Luna. A sud invece si trovano Cuernavaca, con il Palazzo dei Cortes, e Xochicalco, e Taxco, antico centro coloniale famoso per la produzione dell’argento

    Merida
    Descrizione: Si trova nella penisola dello Yucatan, di cui è la capitale e il centro più importante. La città gode di un clima caldo durante la maggior parte dell’anno. Merida era un centro importante già al tempo deiMaya e oggi, grazie al suo centro storico in stile coloniale e alla sua posizione strategica è una delle mete più visitate dello Yucatan, nonostante le alte temperature e l’inquinamento. E’inoltre un importante centro amministrativo, politico e culturale. Plaza Mayor: è il cuore religioso e politico di Merida ed è sicuramente il posto ideale per iniziare la visita, con la Cattedrale, il Palazzo del Governo, la Casa de Montejo e il Museo di Arte Contemporanea dello Yucatan. Dalla piazza parte la Calle 60, la principale arteria di Merida, sempre molto animata, lungo la quale si possono incontrare, oltre ai principali negozi e locali, anche il Parco Hidalgo e l’Università. Parque Centenario: è il luogo ideale dove trascorrere le giornate calde e afose e dove, al suo interno, si trova uno zoo, che ospita le specie animali più rare dello Yucatan. Il Paseo de Montejo, un’ampia strada in stile europeo, e il Museo Regionale di Antropologia, che mostra la storia della città fin dal tempo dei Maya e che è un valido supporto per chi vuole recarsi a visitare le rovine. Punto di partenza per altre destinazioni nello Yucatan: le affascinanti rovine Maya di Uxmal (Piramide dell’Indovino), Ruta Puuc e soprattutto Chichen Itzà, antica capitale Maya dello Yucatan in cui si possono ammirare, tra l’altro, la Piramide di Kukulkan e il Tempio dei Guerrieri.

    San Cristobal
    Descrizione: Situata nella Valle de Jovel, nello Stato del Chiapas, nel Messico meridionale e vicino al confine con il Guatemala. La città è conosciuta perché nel 1994 l’EZLN la occupò allo scopo di lanciare una nuova rivoluzione nel Messico, tentativo peraltro fallito. Grazie al suo aspetto coloniale e, all’ospitalità della sua gente oggi San Cristobal de Las Casas è diventata il principale centro amministrativo, politico ed economico della regione e una meta turistica molto ricercata dal turismo culturale. Il Chiapas ha vissuto per anni in condizioni di semi isolamento dal resto del paese e questo ha contribuito a mantenere le tradizioni come l’artigianato, che è ritenuto uno dei migliori del paese. Plaza 31 de Marzo: la piazza principale della città e ospita la Cattedrale e il Palazzo Municipale. Da qui, proseguendo verso ovest, si raggiungono il Museo dell’Ambra e il Museo della Cultura Popolare del Chiapas. Templo de Santo Domingo: viene considerata la più bella chiesa di San Cristobal. Poco distante il Mercato Municipal. Poco distante da San Cristobal, nella giungla, si trova una zona interessante per gli amanti della natura e dell’archeologia: si trovano infatti le località di Agua Azul, le Cascate di Misol e soprattutto il sito archeologico di Palenque, uno dei più interessanti di tutto il Messico. All’interno delle rovine si trovano il Tempio delle Inscrizioni, il Gruppo della Croce e il Palazzo